Blog

    La violenza sulle donne e in famiglia: cause e strategie di prevenzione

    La violenza sulle donne è un fenomeno arcaico, universale e sociale presente in tutti i Paesi, che interessa trasversalmente tutte le classi sociali. Sempre più spesso si sente parlare della violenza maschile contro le donne. La portata di questo fenomeno sta finalmente emergendo, sta conquistando l’attenzione pubblica e il mutato quadro legislativo sta permettendo l’emergere di una nuova coscienza femminile. Rilevanti e da non sottovalutare sono i dati della violenza sulle donne, derivanti da un’analisi ISTAT del 2006: in Italia sarebbero molte le donne che subiscono violenza e maltrattamenti soprattutto all’interno delle mura domestiche. Molti dei comportamenti violenti messi in atto dagli adulti sono agiti nelle relazioni di coppia e omicidi e femminicidi avvengono spesso per mano del partner.

    Religione e Psicologia Individuale

    "Il nostro vero compito sarà la pratica: nessuna educazione può essere costruita nel vuoto.

    Dovrete combattere con le difficoltà che derivano da interpretazioni diverse della ricerca scientifica. Daremo il benvenuto a qualsiasi confronto, perchè siamo tolleranti: dovrete studiare altre teorie e altri punti di vista, mettere tutto a confronto con molta cura, e non credere ciecamente a nessuna "autorità", neppure a me" - A. Adler

     

    "La Psicologia Individuale studia la tendenza alla perfezione, come fosse la forma "psichica primitiva" della linea dinamica individuale o generale, la ricerca dei problemi della vita nel senso dell'evoluzione individuale o generale. Ma lo scopo della perfezione non può essere immaginato che in seno a una società preoccupata del benessere di tutta l'umanità" - A. Adler cit. in "Religione e Psicologia Individuale p. 104

    Convegno Giovani Digitali

    "Tra concessioni, divieti, mediazioni, preoccupazioni la tecnologia digitale occupa, in tutte le famiglie, uno spazio relazionale tra genitori e figli. Istituto Adler, attraverso l'attività clinica e di ricerca, entra tutti i giorni nel rapporto che bimbi, ragazzini e adolescenti sviluppano con le nuove tecnologie. Si tratta di strumenti che esercitano un grande fascino attrattivo per il contatto immediato con stimoli che sollecitano emozioni e curiosità - Mazzoli Giansecondo - Presidente Istituto Adler e Direttore della Scuola Adleriana di Psicoterapia di RE.

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy