Eventi, Categoria Incontri di Studio

Nel quadro della attività che l'Istituto A. Adler di Reggio Emilia propone al pubblico, particolare rilievo assumono gli Incontri di Studio. Si tratta di momenti divulgativi che hanno lo scopo di avvicinare le persone interessate a tutti quegli aspetti della psicologia che contribuiscono a migliorare, attraverso la comprensione, l'armonia personale e le relazioni interpersonali.

Nel corso degli incontri viene sempre presentato un tema che costituisce la base per affrontare gli specifici interessi delle persone che partecipano.

PDM2: SEZIONE II - ADOLESCENTI

PSICOLOGIA E CLINICA: Manuale Diagnostico Psicodinamico, sez. Adolescenti

Sabato, 13 Novembre 2021 dalle 09:15 Fino a 17:30

  • Grandi Gian Piero

Il PDM invita il diagnosta e lo psicologo clinico a ragionare, utilizzando i tre assi:

  • Pattern e disturbi di personalità
  • Funzionamento mentale
  • Sintomi e preoccupazioni manifeste

La stesura del profilo è per lo psicologo clinico un utile momento di riflessione ed elaborazione dei dati emersi assumendo la modalità volta a non “etichettare” il paziente ma a collocarlo all’interno di un continuum che metta in risalto in primo luogo il suo essere uomo che può presentare diverse caratteristiche di personalità.

Verrà presentata la Sezione II – Adolescenti (pp. 283- 491) del Manuale.

Nello specifico si tratterà del Profilo del Funzionamento Mentale degli Adolescenti (Asse MA) e gli Stili e le Sindromi Emergenti in Adolescenza (Asse PA) e l’Esperienza Soggettiva dei Pattern Sintomatologici (Asse SA)

L’impostazione del PDM2 sarà messa in relazione con il Modello Psicodinamico in uso nel nostro Istituto.

La formazione dello psicoterapeuta infantile

Dal caso clinico ai percorsi nella Scuola Adleriana di Psicoterapia

Mercoledì, 13 Gennaio 2021 dalle 18:00 Fino a 20:00

  • Bastianini Anna Maria
  • Mazzoli Giansecondo
  • Rossi Francesca

La presentazione e la discussione di un caso clinico di un bambino permetterà la presentazione del metodo di lavoro di uno psicoterapeuta adleriano che prende in carico soggetti in età evolutiva. 

La psicodiagnosi di un bambino ha inizio con una seduta dei genitori che presentano i disagi del figlio. Le loro descrizioni offrono le prime informazioni sul bambino e al tempo stesso rivelano aspetti del loro stile educativo e del clima relazionale della famiglia. Nel caso che verrà presentato si rifletterà sulla domanda di cura e si richiameranno le linee teoriche adleriane che offrono interessanti spunti per interpretare il funzionamento della costellazione familiare.

Presentazione di un caso clinico

Dalla diagnosi alla terapia psicodinamica adleriana

Mercoledì, 09 Dicembre 2020 dalle 18:00 Fino a 20:00

  • Equipe Formatori

L'incontro ha l'obiettivo di illustrare le diverse fasi del lavoro clinico che lo psicoterapeuta adleriano sviluppa nel percorso con un paziente adulto.

A partire dall'iniziale resoconto del primo colloquio, sarà discussa l'impostazione e lo sviluppo della  psico- diagnosi, finalizzata a evidenziare il senso dei disagi del paziente nel quadro della struttura della sua personalità.

Il profilo del funzionamento psicodinamico emerso dalla psicodiagnosi offrirà il materiale per progettare l'intervento terapeutico, calibrato sulle esigenze, motivazioni e possibilità del paziente. 

Adulti e bambini nella psicoterapia on line

Soluzioni d'emergenza o indicazioni per il futuro?

Sabato, 06 Giugno 2020 dalle 09:15 Fino a 13:00

  • Mazzoli Giansecondo

Seminario proposto per discutere di psicoterapia on line, modalità che molti psicoterapeuti hanno adottato nel tempo del lock down imposto dall'emergenza sanitaria. 

Per molti psicoterapeuti e pazienti il passaggio all'on line non è stato inizialmente agevole; le perplessità superavano i vantaggi e solo la costrizione data dall'emergenza ha spinto a mantenere l'adozione della comunicazione in remoto.

Di fatto non c'è voluto molto tempo per scoprire che anche le sedute virtuali possedevano una particolare efficacia e che non si trattava solo di un mantenimento del rapporto, in attesa di ritornare a vedersi di persona. 

DSA Disturbi specifici dell'apprendimento

Mercoledì, 20 Maggio 2020 dalle 15:00 Fino a 18:30

  • Righetti Laura

I disturbi specifici dell’ apprendimento (DSA) sono oggi parte significativa dell’esperienza nelle Scuole di ogni ordine e grado.

È dunque molto utile, specie per chi lavora con l’età evolutiva, conoscere tale categoria diagnostica.

Lo psicologo, ad esempio, può spendere le proprie competenze nella fase diagnostica iniziale somministrando il test intellettivo e occupandosi della redazione della Segnalazione Scolastica, che sarà poi consegnata alla Scuola del bambino/ragazzo e che permetterà l’impiego delle misure compensative e dispensative previste dalla Legge 170/2010.

La coppia oggi, nel tempo dell'evoluzione della pandemia

Webinar gratuito con sezione "domande e risposte" a cura del dottor Giansecondo Mazzoli

Mercoledì, 13 Maggio 2020 dalle 18:00 Fino a 19:30

  • Mazzoli Giansecondo

Il webinar vuole essere una riflessione sui percorsi emotivi che stanno attraversando le coppie in questo periodo di emergenza sanitaria. Si ricorderanno le diverse modalità vissute dai partener di una coppia, da quelli che hanno vissuto il periodo di isolamento in luoghi diversi, magari in differenti Comuni o Regioni a quelli che, all’opposto, hanno condiviso gli spazi di casa. Ci si interrogherà sui vissuti che le nuove condizioni hanno suscitato e su quanto le esperienze attuali, con i relativi aspetti di novità, hanno depositato nelle dinamiche delle coppie e suscitato sentimenti che è necessario riconoscere e gestire.  

 

Il genogramma 3D: applicazioni cliniche

Applicazioni Cliniche

Mercoledì, 06 Maggio 2020 dalle 15:00 Fino a 18:30

  • Mezzogori Chiara

Tra gli attrezzi della cassetta dello psicologo e psicoterapeuta vi è uno strumento semplice ma al contempo ricco, interessante e duttile: il genogramma, letteralmente “peso dei geni” che proporremo nella versione tridimensionale.

Si tratta di un diagramma utile sia per avere delle importanti informazioni sul paziente e la sua rete familiare, sia per rappresentare una mappa della rete emotivo-affettiva in cui il paziente è inserito  per poi aiutarlo ad organizzare il materiale considerando i propri legami, emozioni e racconti.

Saranno ripresi gli aspetti teorici e metodologici dell’uso del Genogramma già presentati nell'incontro tenuto nel 2019 e l’approfondimento verterà sull’esame di protocolli clinici e su esercitazioni pratiche per acquisire maggiore familiarità con questo strumento diagnostico e terapeutico.

Professione psicologo

Dopo l'abilitazione, superare dubbi e cogliere opportunità

Sabato, 18 Gennaio 2020 dalle 10:00 Fino a 13:00

Sabato, 01 Febbraio 2020 dalle 10:00 Fino a 13:00

  • Mezzogori Chiara
  • Curcetti Rosa Annarita
  • Righetti Laura
  • Rossi Francesca
  • Corbelli Claudia

Che fare di fronte al ventaglio di possibilità lavorative e formative?

Per sciogliere dubbi e incertezze gli psicologi dell'Istituto Adler, in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, incontrano i colleghi per condividere le esperienze, indicare strategie risultate efficaci, confrontarsi sugli ambiti di lavoro e su come accedervi.

Il genogramma

Applicazioni Cliniche

Venerdì, 29 Novembre 2019 dalle 15:00 Fino a 19:00

  • Mezzogori Chiara
  • Mazzoli Giansecondo

Tra gli attrezzi della cassetta dello psicologo e psicoterapeuta vi è uno strumento semplice ma l contempo ricco, interessante e duttile: il genogramma, letteralmente “peso dei geni”.

Esso è stato proposto più di 30 anni fa dal terapeuta familiare, Murray Bowen, con lo scopo di “mettere su carta” i legami e le storie familiari di più generazioni.

È un diagramma utile sia per avere delle importanti informazioni sul paziente e la sua rete familiare, sia per rappresentare una mappa della rete emotivo-affettiva in cui il paziente è inserito  per poi aiutarlo ad organizzare il materiale considerando i propri legami, emozioni e racconti.

Il corpo in movimento

Laboratorio Espressivo

Sabato, 26 Ottobre 2019 dalle 09:15 Fino a 13:00

Sabato, 26 Ottobre 2019 dalle 14:00 Fino a 17:30

  • Lucia Nicolussi

Il laboratorio studia il Corpo in movimento nella relazione con il Sé ed il mondo esterno. Il laboratorio prevede un approccio teorico-pratico dove i partecipanti verranno invitati ad affrontare l'esplorazione del processo percettivo connesso allo sviluppo mente-corpo dell'essere umano: il movimento e l'inclusione di esso farà parte integrante della ricerca.

In una pratica di consapevolezza il Sé corporeo e la relazione con la percezione sensoriale saranno oggetto di ricerca: daremo attenzione alle varie "vie" che si aprono a partire dal nostro sentire in relazione al mondo esterno, passando attraverso l'interpretazione percettiva, fino ad arrivare alle "idee preconcette" ed alle esperienze a venire.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy