Scuola Genitori

L’orientamento alla prevenzione del disagio psicologico in ambito educativo spinge l’Istituto a organizzare i “Corsi di riflessione per genitori”. L’attenzione al tema è ben noto a chi conosce la Psicologia Individuale: il suo Fondatore è stato antesignano di questa sensibilità. Circa un secolo fa Adler creava a Vienna i primi Centri di Consultazione per genitori e insegnanti, convinto che una sana impostazione psicologica potesse aiutare chi si occupava di far crescere le future generazioni ad agire con maggior correttezza.

L’Istituto recepisce questo orientamento e il sottinteso spirito di servizio. Vengono quindi organizzati cicli di incontri aperti ai genitori che desiderano riflettere sul modo di interpretare il loro difficile ruolo. Gli incontri sono di regola proposti nel periodo primaverile e autunnale; la loro frequenza è gratuita e ai genitori è solo richiesta la formale iscrizione.

Mondo adulto limite e sovra-limite”: la relazione tra adolescenti e genitori e i comportamenti a rischio

Trovare un posto nella società e in se stessi

Giovedì, 18 Maggio 2017 dalle 20:45 alle 23:00

  • Mezzogori Chiara
  • Durante Francesca

É frequente che in adolescenza il rapporto tra genitori e figli si colori di forti emozioni, accese e a volte aggressive. Gli adolescenti dicono, a volte,  cose che agli adulti fanno paura, lanciano sfide che vanno accettate, in particolare, la sfida ad un dialogo che chiede grande partecipazione, di essere insieme.

"Connetti-amoci": relazioni con i pari e nuove modalità di comunicazione

Trovare un posto nella società e in se stessi

Lunedì, 08 Maggio 2017 dalle 20:45 alle 23:00

  • Mezzogori Chiara
  • Durante Francesca

Il rapporto con i pari così forte e pregnante nell’età adolescenziale e le nuove modalità e forme comunicative in cui emerge un sempre maggiore uso della rete,  dei Social Network e delle nuove tecnologie sono certamente una delle tematiche prioritarie da approfondire e sviluppare quando si parla di Adolescenza.

Adolescenti e identità: i compiti vitali in adolescenza

Trovare un posto nella società e in se stessi

Giovedì, 27 Aprile 2017 dalle 20:45 alle 23:00

  • Rinaldini Cesare
  • Rossi Filippo

La prima serata di un cliclo di incontri gratuiti dedicati all'adolescenza: una fase di sviluppo con peculiari caratteristiche di instabilità e transitorietà date proprio dalla rielaborazione e rivisitazione di alcune delle principali conflittualità presenti durante l’infanzia. Tale processo di rielaborazione e sperimentazione rappresenta un essenziale passaggio preparatorio per affrontare i compiti vitali dell’età adulta.

Generazione Web 2.0 e Genitori tra Normalità e Psicopatologia

Giovedì, 22 Settembre 2016 dalle 20:45 alle 23:00

  • Rinaldini Cesare

L’incontro organizzato nell'ambito della Settimana della Salute Mentale, è aperto gratutamente a genitori, insegnanti, educatori e alla cittadinanza.

I genitori si trovano spesso relegati al ruolo di osservatori nel rapporto che adolescenti e preadolescenti hanno con lo smartphone e spesso non riescono a trovare modalità per esercitare il loro ruolo educativo. In particolare si trovano in difficoltà a tracciare il confine tra gli aspetti sani e quelli dannosi per lo sviluppo psicologico dei figli, visto anche il vertiginoso abbassamento dell'età in cui inizia l'utilizzo dello smartphone.

Voglio fare un filmato e metterlo su YouTube

Genitori, Internet e lo smartphone nella vita degli adolescenti

Martedì, 24 Maggio 2016 dalle 22:30 alle Mercoledì, 25 Maggio 2016 dalle 01:00

  • Rinaldini Cesare

Ciclo di incontri: "Tra me e mio figlio c'è lo smartphone"

L’adolescenza ha come caratteristica la crescente tendenza alla costruzione dell’autonomia. E’ una fase della vita in cui la relazione con il mondo diventa più articolata, sia per lo sviluppo del pensiero sia per l’aprirsi alle relazioni interpersonali che, progressivamente, mettono in secondo piano i rapporti familiari. In questo contesto evolutivo, il potere degli strumenti informatici apre grandi possibilità di relazione con un mondo che non ha più confini conosciuti.

Le potenzialità sono davvero grandi, ma lo sono anche i pericoli. L’uso corretto degli strumenti informatici può facilmente sconfinare in modalità problematiche. In questo scenario i genitori sono messi a margine di un controllo attivo dei movimenti dei figli, non hanno modo di sapere ciò che avviene nei computer dei loro figli. L’uso del linguaggio digitale sta diventando centrale nell’organizzazione mentale degli adolescenti, ma i genitori si trovano su un piano diverso.

Appare sempre più evidente il bisogno dei genitori di rimodulare i loro assetti cognitivi e emozionali, per costruire ponti di efficace comunicazione con i figli adolescenti. L’incontro sarà l’occasione per ragionare sulle diverse dimensioni relazionali che si attivano con i figli adolescenti alle ricerca di linee di comportamento che siano costruttive e fonte di benessere.

Per il compleanno voglio lo smartphone... mi raccomando l'ultimo modello!

Aprire le porte al mondo: i genitori dei preadolescenti tra dubbi e pressioni

Martedì, 10 Maggio 2016 dalle 22:30 alle Mercoledì, 11 Maggio 2016 dalle 01:00

  • Mazzoli Giansecondo

Ciclo di incontri: "Tra me e mio figlio c'è lo smartphone"

Nel periodo della scuola elementare i bambini iniziano a chiedere di poter avere il proprio smartphone. Dapprima per imitazione di chi, figlio di genitori che cedono precocemente, lo ha già, poi per giocarci con i mille giochi che prima si facevano con quello di mamma papà.

Un po’ più avanti il cellulare inizia a diventare lo strumento di comunicazione con i compagni, il mezzo che tranquillizza la mamma che deve essere certa di poter sapere come vanno le prime uscite, come i figli muovono i primi passi dell’autonomia. Lo smartphone inizia anche a diventare oggetto di confronto sociale… chi ha il modello più avanzato e che fa più cose… anche se le cose proibite riescono a essere viste da tutti gli smartphone, anche quelli meno costosi…

Nei genitori si osserva spesso l’ambivalenza: il controllo dei movimenti dei figli si affianca ai dubbi di quanto le distrazioni dei giochi interferiscano con lo studio e alle preoccupazioni di quali attrattive non sane la rete possa far scoprire... Le riflessioni che verranno proposte nell’incontro saranno orientate alla ricerca di corrette modalità di gestione della relazione genitori – figli nel periodo della fanciullezza.

Che bello giocare con il telefonino di mamma e papà

Gli smartphone nella relazione con i genitori e nello sviluppo psico affettivo dei bambini

Martedì, 03 Maggio 2016 dalle 22:30 alle Mercoledì, 04 Maggio 2016 dalle 01:00

  • Rossi Roberta

Ciclo di incontri: "Tra me e mio figlio c'è lo smartphone"

I bimbi piccoli imparano rapidamente a scorrere con il ditino le App del talbet e trovano con rapidità ciò che li cattura… starebbero a lungo e non è facile distrarli….

“Il tablet non c’è, è andato in vacanza” viene detto alla bimba che, appena alzata, lo chiede come prima cosa con cui giocare e che lo va a cercare e piange perché non lo trova…

E’ indubbio che il tablet sia oggi diventato un oggetto che media la relazione che i genitori hanno con i loro bimbi. Come gestirne l’uso? Quale importanza dargli? Quale ricadute sullo sviluppo dei bimbi? Con riferimento alle attenzioni da porre alla relazione con i loro bimbi l’incontro proporrà di riflettere su questa nuova dimensione alla ricerca di percorsi che seguano un corretto impianto educativo.

 

Sessione aperta al dialogo con i genitori

Incontri genitori 2015

Giovedì, 07 Maggio 2015 dalle 22:45 alle Venerdì, 08 Maggio 2015 dalle 01:00

  • Mazzoli Giansecondo

Limiti e confini da dare ai figli:difficoltà e necessità

Incontri genitori 2015

Giovedì, 23 Aprile 2015 dalle 22:45 alle Venerdì, 24 Aprile 2015 dalle 01:00

  • Rinaldini Cesare

Che cos'è oggi il bene e il male: riflessioni sulla guida da dare ai figli

Incontri genitori 2015

Giovedì, 09 Aprile 2015 dalle 22:45 alle Venerdì, 10 Aprile 2015 dalle 01:00

  • Mazzoli Giansecondo

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy