Open Day della Scuola

Nel quadro delle iniziative volte a far conoscere il modello formativo della Scuola sono organizzati una serie di incontri di presentazione che trattano diversi argomenti di natura clinica. Per favorire una comprensione attenta e puntuale della proposta formativa, ciascuna iniziativa porterà all’attenzione il metodo di lavoro e le tecniche terapeutiche che utilizza uno psicoterapeuta adleriano formato dalla Scuola, a contatto con gli allievi della Scuola e con psicoterapeuti già formati e che operano in campo clinico.

I partecipanti potranno così osservare, attraverso l’esame di casi clinici, la specificità del lavoro terapeutico centrato sul paziente. Si mostrerà come sia importante conoscere e saper utilizzare tecniche terapeutiche diverse, che siano in grado di rispondere allo specifico quadro clinico del paziente che si incontra. Gli approfondimenti teorici avvenuti negli ultimi decenni sul corpus originario delle teoria adleriana e i conseguenti affinamenti delle tecniche terapeutiche, portano lo psicoterapeuta adleriano a utilizzare metodi di lavoro che vanno dai ri-orientamenti cognitivi centrati sul qui e ora fino alle ricostruzioni dei quadri emotivi disturbati che necessitano essere compresi nella loro genesi storica. Dai quadri clinici esaminati potrà essere compreso l’impianto teorico della teoria adleriana che, con i suoi assunti di base, si pone oggi tra le teorie che permettono di rispondere ai bisogni di cura e di benessere dei disagi psicologici e delle patologie psichiche attuali.

Gli incontri sono gratuiti ma richiedono la registrazione che può avvenire compilando il "modulo di iscrizione all'evento" riportato per ogni incontro o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; restiamo altresì a disposizione per maggiori informazioni al numero 0522 438600 dalle 08.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì.

 

PORTE APERTE PER CONOSCERCI: La Comunicazione in Psicoterapia

Sabato, 13 Gennaio 2018 dalle 09:30 alle 13:00

  • Mazzoli Giansecondo

Nel corso del seminario “La Comunicazione in Psicoterapia” si esamineranno i diversi aspetti che assume la relazione con il paziente nel corso delle sedute e le tecniche utilizzate dallo psicoterapeuta adleriano per avviare, sostenere e rendere efficace il percorso di cura.

Saranno ripresi e sviluppati gli assiomi di base formulati dalla teoria classica della comunicazione e verrà mostrato il loro collegamento con la pratica psicoterapeutica. 

OPEN DAY SCUOLA - Psicoterapia tradizionale e nuove tecniche operative: l'integrazione creativa della Psicologia Individuale adleriana

Mercoledì, 29 Novembre 2017 dalle 18:30 alle 20:30

  • Equipe Formatori

Il fare psicoterapia nasce sempre dalla passione per la conoscenza. In ogni seduta lo psicoterapeuta è costantemente  sollecitato, potremmo anche dire sfidato, dalle complessità dello stile di vita del paziente che ha di fronte.

La  narrazione che ascolta presenta sempre, ad ogni passo, configurazioni nuove, mai sovrapponibili con quanto già osservato con altri pazienti.

Sessione di discussione tesi di specialità - Novembre 2017

Sabato, 25 Novembre 2017 dalle 09:00 alle 15:00

  • Equipe Formatori

Le sessioni di discussione della tesi di specializzazione sono momenti importanti non solo per gli allievi che hanno l'opportunità di presentare il proprio lavoro ma anche per la Scuola tutta nel vedere coronato un progetto di vita che ha una grande valenza personale e professionale. La gioranta rappresenta una buona occasione per chi sta valutando l'importante scelta della Scuola di Psicoterapia, poichè dai lavori di tesi si possono fare importanti considerazioni.

Verrano discusse le seguenti tesi:

 

Candidato Titolo Relatore Correlatore
Ruggerini Simone

"Bloccato, dis-integrato e solo": teoria e trattamento del paziente traumatizzato tra individual psicologia e nuovi modelli clinici

E.Gambarati S.Goldoni
Gatti Veronica L'esperienza dell'adozione: chi sono io? L'incontro clinico con un'adolescente adottata S.Barbieri S.Goldoni
Parente Maria Approccio Adleriano al Disturbo di conversione: il trattamento di Sara A.Calligaris S.Goldoni
Leasi Valentina L'infelicità ama la compagnia: psicoterapia di gruppo con pazienti psicotici E.Grandi S.Goldoni
Magagnotti Sara "Non troppo lontano né troppo vicino": angoscia abbandonica e senso di vuoto nei pazienti borderline A.Calligaris I.Battilocchi
Scicchitano Delfina "Psicopatologia e Famiglia: i figli dei pazienti psichiatrici" V.Arcolini S.Goldoni
Piazza Giuliano Il corpo che parla. L'accesso al mondo immaginativo: dal SuperEroe che si arrende, all'Uomo che combatte R.Rossi I.Battilocchi
Caiafa Rosa "Identità e Obesità": Il peso della resistenza in psicoterapia con un'adolescente I.Battilocchi E.Bondavalli
Provini Cristiano "Il concetto di altro nella teoria adleriana" S.Goldoni C.Rinaldini
Di Luca Manuela Atteggiamento e Contro-Atteggiamento nella psicoterapia adleriana' E.Fusaro C.Rinaldini
Serra Elisa Nessuno può uccidermi!' Rabbia e supercompensazioni di un bambino in psicoterapia U.Ponziani C.Rinaldini
Faienza Adriana La finzione nel disturbo da uso di cocaina e alcol T.Minetti S.Goldoni

OPEN DAY SCUOLA - Teoria tecnica ed intuizione in psicoterapia

Venerdì, 17 Novembre 2017 dalle 15:30 alle 18:30

  • Equipe Formatori

Come lavora lo psicoterapeuta? Come utilizza le conoscenze razionali e il proprio sistema emotivo per gestire ogni specifico paziente? Come si acquisiscono le competenze per lavorare nel campo clinico lungo il percorso formativo?

PORTE APERTE PER CONOSCERCI: Dalla Diagnosi al Progetto Terapeutico di un caso clinico

Sabato, 04 Novembre 2017 dalle 09:15 alle 13:00

  • Mazzoli Giansecondo

La lezione sarà organizzata sull’esame di un caso clinico di un paziente adulto. Verranno discusse le diverse dimensioni della diagnosi psicodinamica, costruita sulla narrazione della storia di vita del paziente e sui dati desunti dai test somministrati.

Si mostrerà come la diagnosi psicodinamica consenta di individuare gli obiettivi della psicoterapia e il percorso da compiere per raggiungerli. Particolare attenzione verrà data  alla relazione paziente – psicoterapeuta  e alle componenti emotive che permettono lo strutturarsi dell’alleanza terapeutica. 

L’esame del caso sarà arricchito da un role playing che sarà costruito su aspetti clinici del trattamento del paziente. 

PORTE APERTE PER CONOSCERCI: Supervisione di un caso clinico in aula

Sabato, 28 Ottobre 2017 dalle 09:15 alle 13:00

  • Mazzoli Giansecondo

Laureati  e laureandi in Psicologia o in Medicina e Chirurgia potranno partecipare alla Supervisione di gruppo di un caso clinico: si partirà dall’esperienza di un allievo della Scuola che ha in psicoterapia un paziente presso la sede del tirocinio. Il caso sarà discusso a partire dalla psico-diangosi e dal progetto terapeutico conseguentemente stilato. Sarà esaminata la relazione terapeuta – paziente e le tecniche utilizzate per condurre la terapia. Gli eventuali errori nella conduzione saranno utilizzati per meglio comprendere la natura del processo terapeutico. L’incontro sarà condotto da Giansecondo Mazzoli Direttore della sede di Reggio Emilia della Scuola Adleriana di PsicoterapiaSi può decidere il giorno stesso se fermarsi anche per la sessione del pomeriggio.

La partecipazione all'Open Day è gratuita

Viene richiesta la prenotazione tramite il modulo sotto riportato o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PORTE APERTE PER CONOSCERCI al Seminario Residenziale sul tema "costellazioni famigliari e matrici gruppali"

Venerdì, 06 Ottobre 2017 dalle 09:30 alle 13:00

  • Equipe Formatori

Viene offerta l'opportunità ad un limitato numero di colleghi che stanno valutando la specializzazione in psicoterapia, di partecipare al primo incontro, di apertura dei lavori del Seminario Residenziale 2017 "Costellazioni Famigliari e Matrici Gruppali in Psicoterapia".

L'argomento, caro alla psicologia individuale, va attentamente considerato in un quadro di dinamica delle relazioni. La sessione di apertura prevede di entrare nel merito del pensiero di Alfred Adler, attualità ed importanza del concetto, il gruppo, la famglia e la dinamica delle relazioni.

Dopo il coffee break si parlerà di relazioni e ciclo delle vita: le trasformazioni nelle relazioni, la gestione del potere e i livelli di cooperazione e le reti di comunicazione tra normalità e distorsioni patologiche.

 

OPEN DAY SCUOLA - Il profilo dello psicoterapeuta adleriano: tecnica e umanità; a seguire apericena

Venerdì, 22 Settembre 2017 dalle 15:30 alle 20:00

  • Equipe Formatori

Programma:

Ore 15,30 – 16,30

La psicoterapia per bambini, adolescenti e adulti: il modello adleriano

Ore 16,30 – 17,30

Presentazione del modello formativo della Scuola

Ore 17,30 – 18,30

Domande e risposte

Ore 18,30 – 20,00

Apericena

Nel corso dell'incontro sarà presentato il quadro teorico di riferimento e la conseguente metodologia clinica che consente di strutturare psicoterapie di supporto o espressive a seconda dei dati clinici rilevati nella psicodiagnosi. Sarà pertanto discusso il modello formativo della Scuola che consente di strutturare la professionalità dello psicoterapeuta. Le testimonianze di colleghi che già operano in ambito clinico e di specializzandi che si stanno formando alla Scuola Adleriana di Psicoterapia, offriranno spunti di riflessione per meglio comprendere il percorso di specializzazione offerto dalla Scuola.

PORTE APERTE PER CONOSCERCI: Supervisione di un caso clinico adolescenti

Eventi per conoscere la Scuola di Specializzazione

Venerdì, 15 Settembre 2017 dalle 15:00 alle 19:00

  • Albertella Cristina

La Supervisione di Gruppo che avverrà con i colleghi del II anno della Scuola, prenderà in esame un caso di completa psicodiagnosi che un allievo della Scuola ha completato con un paziente adolescente nel corso del proprio tirocinio formativo. La discussione dei dati rilevati nel corso della psicodiagnosi (colloqui clinici e referti dei test somministrati) consentiranno di elaborare il progetto terapeutico. Sarà esaminata la relazione terapeuta – paziente adolescente e si cercherà di individuare le tecniche idonee alla conduzione della psicoterapia. L’incontro sarà condotto da Cristina Albertella, docente e formatrice della Scuola Adleriana di Psicoterapia.

Sessione di discussione tesi di specialità - Luglio 2017

Sabato, 01 Luglio 2017 dalle 09:00 alle 13:00

Le sessioni di discussione della tesi di specializzazione sono momenti importanti non solo per gli allievi che hanno l'opportunità di presentare il proprio lavoro ma anche per i formatori che vedono coronato un progetto di vita che ha una grande valenza personale e professionale.

Verrano discusse le seguenti tesi:

  • Le relazioni di coppia disfunzionali. L'analisi di un caso secondo l'ottica adleriana
  • La psicoterapia dell'anziano e psicologia individuale adleriana. Narciso che invecchia tra la volontà di potenza frustrata e la scoperata di un'età da vivere. Analisi di un caso clinico
  • Adolescente? No Caregiver (Giovani con responsabilità di cura e psicoterapia)
  • L'incontro terapeutico: un ponte tra schemi relazionali disarmonici e sentimento sociale
  • Il gioco nella psicoterapia adleriana: sfide evolutive e relazionali
  • L'ombra del sé bambino nella terapia con un adulto Complessità nel trattamento psicoterapeutico di adolescenti dislessici:la psicologia individuale come chiave di lettura delle problematiche emotive e relazionali
  • Il ruolo paterno nella genesi del disturbo del comportamento alimentare. Due casi a confronto
  • Relazione, legame e cambiamento nella teoria e nella pratica clinica
  • La relazione terapeutica: incontro e costruzione congiunta delle finzioni attraverso le dinamiche transferali e controtransferali

 

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy