Chi siamo

L’Istituto di Psicologia “Alfred Adler” è:

  • un’associazione che offre servizi di natura psicologica a persone e organizzazioni e formazione a psicologi e psicoterapeuti

  • un gruppo di psicologi e psicoterapeuti che lavorano secondo il modello teorico–pratico della psicologia individuale di Alfred Adler

  • un centro di studi, ricerche e promozione della cultura psicologica

  • una sede riconosciuta a livello internazionale dall’IAIP (International Association of Individual Psychology) 

  • un centro che ha sede a Reggio Emilia e opera sul territorio regionale da più di vent’anni

Che cosa offre l’Istituto?

a) Consulenze psicologiche a persone di tutte le età, dai bambini agli adulti, che hanno difficoltà emotive e relazionali. Possono essere:

  • attività psico–diagnostiche per valutare la natura e l’entità dei disturbi

  • trattamenti di psicoterapia per promuovere cambiamenti adeguati a superare le difficoltà

  • analisi personali per una rivisitazione profonda dello stile di vita

b) Consulenze di natura psicologica a organizzazioni che presentano specifici bisogni. In specifico:

  • aziende, per selezione e formazione del personale

  • scuole per la gestione di progetti orientati al benessere psicologico

  • studi legali per relazioni o perizie psicologiche

  • associazioni per la formazione degli operatori e l’analisi dei ruoli e dell’organizzazione

c) Attività di formazione per psicologi e psicoterapeuti:

  • tirocinio pre e post laurea per studenti di psicologia e medicina (link)

  • formazione per psicologi (con programmi specifici per neo laureati)

  • alta formazione per psicoterapeuti e psicologi (link) che hanno frequentato la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia

La Scuola di Specializzazione in Psicoterapia è:

  • una Scuola di ispirazione psicodinamica e segue il modello della Psicologia Individuale di Alfred Adler

  • abilitata a preparare psicoterapeuti che possono lavorare con l’età evolutiva, gli adolescenti e gli adulti

  • attiva dal 1994 nella sede centrale di Torino e dal 2001 nella sede di Reggio Emilia (l’approvazione del MIUR è stata data il 29 Settembre 1994)

  • sede di formazione che, dall’inizio delle attività ad oggi, ha diplomato più di 600 allievi mentre 130 sono attualmente i frequentanti

Punti di forza della Scuola

La consolidata esperienza di oltre vent’anni di attività ha permesso alla Scuola di:

  • arricchire la proposta formativa basata sulla Psicologia Individuale con un orientamento trans-culturale. Sono stati accolti e coerentemente inseriti aspetti significativi di psicanalisi, psicologia sistemica e approccio cognitivo comportamentale

  • elaborare una coerente pedagogia della formazione basata sull’alternanza di studi accademici e teoria della tecnica con esercitazioni pratiche, supervisioni sui casi clinici e momenti di esperienze emotivo–relazionali

  • sviluppare le capacità di favorire le personalizzazioni del percorso di crescita professionale di ogni singolo allievo che viene seguito individualmente lungo tutto il percorso formativo

Che cosa è oggi la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia?

È una "Scuola di pensiero" che, ispirandosi agli insegnamenti di Alfred Adler, rielabora, s’interroga, si aggiorna e propone una formazione in linea con le esigenze, le opportunità e le difficoltà del vivere contemporaneo.

Il modello teorico di riferimento

La base dell’operatività dell’Istituto e delle attività di formazione della Scuola è la Psicologia Individuale di Alfred Adler che si caratterizza per essere:

  • un modello di impronta bio – psico – sociale che analizza le costanti interazioni tra le diverse dimensioni dell’esperienza dell’uomo. Il corpo, la mente e l’ambiente creano, nel loro funzionamento, un intreccio psicodinamico, il cui studio permette di comprendere sia lo stile di vita delle persone sia le situazioni che si sviluppano nei contesti organizzativi

  • un sistema teleologico e non deterministico. Ogni comportamento è guidato dagli scopi che l’uomo si prefigge, siano essi consci o inconsci, e i condizionamenti del passato, importanti per il determinismo, non sono decisivi

  • un approccio ottimistico alle difficoltà e alle problematiche che possono essere modificate agendo sugli scopi, non sulle cause

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy