Storia dell'Istituto

L’Istituto Alfred Adler di Reggio Emilia si è costituito sotto forma di Associazione Culturale nell’anno 2008 per volontà di un gruppo di psicologi e psicoterapeuti formati secondo la matrice teorica della Psicologia Individuale. Il gruppo era costituito da professionisti impegnati già da molti anni in diversi ambiti della psicologia applicata e il raggio di azione lei loro lavori riguardava il territorio della provincia di Reggio Emilia e zone limitrofe. Alcuni erano psicologi clinici, altri esperti nella psicologia del lavoro; alcuni lavoravano nel campo peritale o come psicologi scolastici mentre altri si occupavano di problematiche derivanti dall’abuso di sostanze e delle relative dipendenze. 

Si sentiva l’esigenza di uno spazio ove poter dare sviluppo organizzato a progetti di sostegno, di cura e di prevenzione che, pur orientati in ambiti diversi, potessero riflettere la comune appartenenza alla Psicologia Individuale di Alfred Adler.

Una parte del gruppo che ha costituito l’Istituto proveniva da un’organizzazione che ha illustri precedenti nella psicologia applicata a Reggio Emilia: CESPES, Psicologia Clinica e del Lavoro. Già attivo intorno al 1960, il CESPES ha ininterrottamente offerto i suoi servizi a privati, organizzazione e Aziende del Territorio ed è tutt’ora attivo. Un’altra porzione del gruppo proveniva da psicoterapeuti impegnati, fin dal 2001, nelle attività formative della sede emiliana della Scuola Adleriana di Specializzazione in Psicoterapia: questi hanno consentito un particolare sviluppo delle attività psicoterapeutiche nell’Istituto, rivolte sia a pazienti adulti che in età evolutiva.

Al fine di evitare il rischio dell’autoreferenzialità, l’Istituto si è aperto alla collaborazione con altre organizzazioni di psicologi, con le quali ha impostato regolari scambi di esperienze e condotto ricerche in comune, organizzato Congressi e giornate di studio. In particolare è stata significativa la collaborazione con l’Istituto Alfred Adler di Torino, attivo fin dal 1985, dalla cui esperienza è stato possibile trarre utili indicazioni. Sul piano nazionale è stata importante la collaborazione con la Società Italiana di Psicologia Individuale (SIPI) mentre, a livello internazionale, l’Istituto ha cercato la collaborazione con organizzazioni di altri Paesi tramite l’International Association of Individual Psychology (IAIP). Molti membri dell’Istituto hanno partecipato e proposto i risultati delle loro ricerche nel corso degli ultimi Congressi Internazionali di Vilnius (Lituania) nel 2008, Vienna (Austria) nel 2011 e Parigi (Francia) nel 2014. Il gruppo che ha promosso la nascita dell’Istituto ha voluto evitare la costruzione di un’associazione di soli professionisti; a tale scopo l’Istituto ha voluto consentire anche a cultori delle discipline psicologiche, indipendentemente dal titolo di studio da loro posseduto, di acquisire lo status di socio dal solo comprovato interesse per la Psicologia Individuale di Alfred Adler.

 

 

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy